Un ponte di solidarietà unisce Vigliano a Gualdo (Macerata)
Zavaglini, Sindaco di Gualdo: “Ci avete fatto sentire meno soli”
E’ un autentico ponte di solidarietà, quello fra Vigliano Biellese e Gualdo (Macerata), paese duramente colpito dalla tragedia del terremoto che nei mesi scorsi ha squassato la nostra Italia centrale. A dirlo è il Sindaco di Gualdo, Giovanni Zavaglini, che ringrazia il Comune e la Pro loco viglianesi, da cui ha ricevuto una donazione di seimila euro, frutto di una raccolta fondi organizzata lo scorso 1° Ottobre, durante l’evento benefico “Una camminata e un’amatriciana” e di una donazione diretta disposta dalla Giunta comunale.
“La somma di seimila euro che è stata versata – scrive Zavaglini – rappresenta per il nostro piccolo Comune un grande contributo finanziario...


e un grande gesto di solidarietà in un momento di particolare difficoltà per gli eventi sismici che purtroppo hanno colpito duramente il nostro paese.”

“Conosciamo il vostro dolore, la carenza di risorse, di mezzi e di organizzazione in cui improvvisamente vi siete trovati – scrivevano a marzo il Sindaco, Cristina Vazzoler ed il Presidente della Pro Loco Silvio Gariazzo – e le difficoltà che affrontate quotidianamente per restituire ai cittadini la fiducia nelle istituzioni e la speranza in un futuro che in troppi hanno visto spezzato o gravemente compromesso. Avvertiamo il forte desiderio di esservi vicini: ci ha consentito di conoscervi la preziosa testimonianza del nostro Vicesindaco Valeriano Zucconelli, che ben conosce la vostra forza e le grandi qualità della vostra gente.”

Artefice del contatto con Gualdo è stato infatti Zucconelli che nei mesi invernali si è recato autonomamente nella zona mettendo la sua professionalità di architetto a servizio di coloro cui il terremoto aveva, in un’attimo, tolto casa, lavoro, stabilità. “Per due settimane – ricorda Zavaglini – l’arch. Zucconelli ha prestato servizio volontario con impegno e professionalità encomiabili... un ponte di solidarietà che ora avete voluto rafforzare in modo così significativo”.

“Il ringraziamento del Sindaco di Gualdo – conclude Vazzoler – è certamente toccante perché autentico e sentito. Ogni volta che ci dedichiamo agli altri, nelle varie forme, certamente riceviamo ancor più di quanto realmente doniamo. La mobilitazione di solidarietà nei confronti delle genti del centro Italia è un atto doveroso per chi non ha dovuto subire tale devastazione, ed è accolta con una gratificazione davvero commovente”.

Scarica Lettera_sindaco_Gualdo  icona documento PDF






W3C