No allo scoppio di petardi e botti su tutto il territorio comunale
Il divieto opera dal 31 dicembre al 1° gennaio 2018
Un'ordinanza del sindaco, pubblicata il 27 dicembre, vieta lo scoppio di petardi e botti su tutto il territorio comunale dal 31 dicembre al 1° gennaio. Il Sindaco contrasta in questo modo la consuetudine di festeggiare la notte di Capodanno con lo scoppio di petardi, “botti” e artifici pirotecnici di vario genere, con le gravi conseguenze di infortuni anche gravi, del disagio prodotto agli anziani, ai soggetti in situazione di fragilità ed agli animali in genere nonché del potenziale pericolo per chiunque maneggi materiali esplodenti.
Il divieto non opera per gli spettacoli pirotecnici preventivamente autorizzati.
I trasgressori saranno puniti, ai sensi dell’art. 7 bis del D. Lgs. 267/2000, con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 500,00.

In allegato, il testo completo dell'ordinanza.

Scarica ordinanza_botti  icona documento pdf






W3C