Il Sindaco a fianco del Presidente ANCI Piemonte, Alberto Avetta
Vazzoler: “I Comuni virtuosi penalizzati ed esclusi dalle graduatorie”
Polemica sull’esclusione dai contributi per la messa in sicurezza degli edifici
IIl Sindaco di Vigliano Biellese, Cristina Vazzoler, commenta polemicamente le recenti assegnazioni di contributi relative al bando #italiasicura. “Grande delusione: il bando prevedeva la possibilità di concorrere per l’assegnazione di contributi per la messa in sicurezza di ambiti relativi a dissesto idrogeologico, infrastrutture idriche ed edilizia scolastica. Il nostro Comune ha partecipato ed apprende, dalla pubblicazione delle graduatorie, che non è stato ammesso fra i beneficiari, pur avendo progetti pronti e cantierabili e pur avendo tutti i requisiti per partecipare. Mi sento quindi di condividere pienamente quanto ha recentemente pubblicato il Presidente dell’ANCI Piemonte, Alberto Avetta: anch’io sono perplessa dal verificare che la maggior parte dei progetti presentati da Comuni della nostra Regione non siano stati ammessi.


Anzi, Avetta denuncia un fatto ancora più grave, vale a dire che nell’elenco dei quasi 150 progetti finanziati, la quasi totalità provenga da Comuni in grave stato di disavanzo finanziario. E’ davvero sconfortante pensare che siano penalizzate proprio le realtà come la nostra, che si sono impegnate nel gestire oculatamente la cosa pubblica, rispettando le regole, evitando indebitamenti eccessivamente onerosi e peraltro non rispettosi delle norme vigenti.
Sottoscrivo pertanto la richiesta del Presidente ANCI Piemonte, che esorta il Governo a rivedere con urgenza i criteri di ripartizione ed assegnazione dei fondi per riequilibrare una situazione che non risponde a criteri di equità e correttezza nei confronti di tanti Comuni con le carte in regola, fra cui Vigliano Biellese.”






W3C