Elisabetta Cametti festeggia a Vigliano il suo decimo libro
Accoglienza festosa per la scrittrice, lo scorso sabato 10 novembre
Un nutrito pubblico di entusiasti e affezionati lettori ha accolto in biblioteca, lo scorso sabato 10 novembre, la "signora italiana del thriller", Elisabetta Cametti e la sua decima fatica letteraria, "Dove il destino non muore". Il Sindaco, Cristina Vazzoler e la Presidente del Consiglio di Biblioteca, Marina Coppe hanno guidato l'incontro ponendo alla scrittrice domande sulla trama, come sempre molto articolata, sui luoghi e i riferimenti storici che hanno ispirato l'autrice e sulla sua vita quotidiana fra lavoro, ospitate televisive e momenti - spesso notturni - dedicati alla scrittura.


Come sempre, Cametti ha raccontato con un entusiasmo contagioso, ad un pubblico attento e coinvolto, la genesi del suo libro, fra consultazioni di documenti storici, vaste letture e viaggi per il mondo.

Al termine dell'evento, la biblioteca ha riservato ad Elisabetta Cametti un colpo di scena degno dei suoi gialli: una torta, con la riproduzione della copertina del nuovo romanzo, con cui festeggiare il decimo romanzo ed anche l'imminente compleanno. Sorpresa gradita ed apprezzata, con la promessa di presentare a Vigliano anche il prossimo romanzo, che giÓ la scrittrice ha in mente.






W3C