La differenziata cresce dal 56 al 76% in un anno
Vazzoler: “Grazie ai cittadini e ad una pianificazione attenta”
Venti punti percentuali in più di raccolta differenziata in un anno: un balzo in avanti davvero notevole per Vigliano Biellese. “Una notevole soddisfazione – spiega il Sindaco, Cristina Vazzoler – per il nostro Comune, per cui ringrazio i cittadini che costantemente effettuano la raccolta in modo scrupoloso. Tale risultato si deve tuttavia anche al grande lavoro di preparazione alla TARIP che abbiamo iniziato da un anno a questa parte. La pianificazione del passaggio alla nuova tariffa è stata scandita da iniziative diverse, realizzate nei mesi scorsi: le riunioni pubbliche, le comunicazioni inviate a tutte le famiglie, il vademecum su come raccogliere i rifiuti, la consegna dei nuovi bidoni in congruo anticipo, in modo da testare sperimentalmente la tariffa puntuale prima dell’entrata in vigore.”


Che cosa significa concretamente questo risultato? “Indubbiamente molto – spiega l’Assessore Pier Paolo Fila Robattino - in termini ambientali e in termini economici. 70mila kg di rifiuti indifferenziati in meno significa concretamente fare qualcosa di utile al nostro ambiente, alleggerendo la quantità di materiali da destinare alle discariche, che sono prossime alla saturazione, come è noto. Inoltre, poiché la raccolta differenziata non pesa sul portafoglio dei cittadini, saranno proprio loro ad avere un diretto e tangibile beneficio. Già il nuovo Regolamento comunale, approvato nell’ultima seduta consiliare lo scorso 27 marzo, prevede specifiche riduzioni, per le famiglie con bambini fino a 2 anni e per quanti debbano utilizzare ausili sanitari. Potranno inoltre fruire di costi ridotti quei pubblici esercizi che dimostrino di essere privi di slot machine, le aziende che smaltiscano autonomamente i rifiuti assimilati. Infine, le aziende di nuova costituzione avranno diritto ad una specifica riduzione, al fine di rendere più interessante e conveniente scegliere proprio il nostro Comune quale sede della propria attività. Da ultimo – prosegue Fila - è importante segnalare che , con il passaggio alla Tariffa Puntuale le Utenze non domestiche avranno il vantaggio di poter recuperare totalmente l’IVA del 10%.”

“Con queste premesse – conclude il Sindaco - la Tarip parte nel modo migliore. La previsione per il 2019 è quella di arrivare all’80% di raccolta differenziata entro fine anno, rendendo ancora più evidenti e interessanti i vantaggi per tutti”






W3C