Campagna di promozione del compostaggio domestico
"Com.po.sta.bi.le": venerdì 7 giugno alle 21.00 il corso
Sono 100 le compostiere che il Comune cede in comodato gratuito

Venerdì 7 giugno, alle 21.00, presso la sala consiliare del Municipio, si terrà un corso di formazione sul compostaggio domestico, rivolto a tutti coloro che vogliano approfondire questa interessante opportunità di trasformazione dei rifiuti organici in "compost". Fertilizzante naturale, il compost è utile per l'orto ed il giardino e consente di ridurre fino al 40% i rifiuti organici da avviare a raccolta e quindi di contenere i costi del servizio.

Il corso si inserisce in una ampia campagna di promozione del compostaggio domestico che il Co.S.R.A.B. ha concordato con i comuni biellesi e che prevede anche una verifica informativa, casa per casa, per supportare e chiarire i dubbi di quanti intendano aderire. Ogni famiglia, infatti, che disponga di uno spazio adeguato può aderire all’albo comunale compostatori, impegnandosi a svolgere il compostaggio domestico.


A coloro che aderiscono all’albo compostatori il Comune di Vigliano Biellese mette a disposizione una compostiera (un apposito contenitore aerato da giardino) in comodato d’uso gratuito (cfr modulo allegato).

Che cos’è il compostaggio?

Il compostaggio è un processo naturale per produrre terriccio (o compost) di alta qualità direttamente dai propri scarti di cucina, dell’orto e del giardino. La compostiera permette di raccogliere in comodità e sicurezza tali scarti, che nell’arco di alcuni mesi si trasformano in compost (un fertilizzante naturale) che può essere riutilizzato all’interno del proprio giardino.


I vantaggi del COMPOSTAGGIO DOMESTICO
- Garantisce la fertilità del suolo fornendo un fertilizzante naturale, utilizzabile nell’orto, in giardino e per le piante in vaso.
- Consente un risparmio economico limitando l’acquisto di terricci, substrati e concimi organici.
- Previene la produzione di inquinanti atmosferici che si genererebbero dalla combustione degli scarti verdi (es. foglie).
- Contribuisce a risolvere il problema dei rifiuti in quanto il rifiuto organico è circa un terzo dei rifiuti prodotti. Recuperarlo in proprio significa diminuire i costi di gestione, rallentare l’esaurimento delle discariche e ridurre gli odori e il percolato da esse prodotti.

Con il compostaggio si evita che gli scarti organici “umidi” vengano inceneriti con gli altri rifiuti comportando un grosso spreco di energia perchè ricchi d’acqua e provocando una cattiva combustione. Si tratta dunque di una scelta importantissima non solo per la corretta gestione dei problemi ambientali, ma anche per la massima salute e vitalità del nostro orto o giardino, nonché delle nostre fioriture in vaso.

Insomma, recuperare le sostanze organiche presenti nei rifiuti conviene sotto ogni punto di vista: conviene all’ambiente (meno inquinato da discariche e inceneritori), conviene al nostro orto o ai nostri fiori, conviene perché così si riducono i costi di smaltimento.

Scarica modello istanza composter  icona documento pdf
Scarica compostaggio  icona documento pdf






W3C