Teatro Erios
E.R.I.O.S è l’acronimo di “Ermanno Rivetti Opere Sociali”: è infatti all’industriale Ermanno Rivetti che il teatro deve la sua nascita, a completamento del villaggio operaio che, per iniziativa di Rivetti stesso, era stato realizzato nei pressi della sua manifattura, la Pettinatura Italiana. Nel progetto del teatro trovava spazio anche una biblioteca; all’esterno, il Circolo Erios, con la sua A.L.P.I. (Associazione Lavoratori Pettinatura Italiana) costituiva un diverso ed ulteriore centro di aggregazione e ricreazione.
Nelle sue linee architettoniche il complesso risente fortemente dello stile Liberty; particolare attenzione fu dedicata agli stucchi floreali ed ancor più alle valutazioni tecniche per ottenere un’acustica adeguata.
L’inaugurazione avvenne il 13 dicembre 1927 con la compagnia di Dina Galli, alla presenza delle autorità locali. L’attività del teatro fu molto intensa, con esibizioni di compagnie di attori molto noti ed apprezzati, rappresentazioni liriche e proiezioni cinematografiche estive che avvenivano nel giardino esterno. Finita la guerra le rappresentazioni teatrali si diradano e lasciano spazio al cinema: viene infatti inaugurato lo schermo gigante per il cinemascope nel 1957 che scompariva nel soffitto. Negli anni successivi, però, la crisi del settore cinematografico si somma alla mancanza di attenzione da parte dei nuovi proprietari della Pettinatura. Gli atti vandalici a danno del teatro si sommano ai furti e l’Erios sprofonda in un triste oblio. Il Comune di Vigliano Biellese acquista lo stabile alla fine degli anni Ottanta e la complessa ristrutturazione termina nel 2000. La gestione viene esternalizzata ed inizia per l’Erios una nuova vita, con stagioni teatrali di grande interesse grazie alle quali il teatro si costruisce l’identità di terzo polo culturale del Biellese.
Dispone di 285 posti in platea e di 52 in galleria.




Il Cinema Teatro Erios si trova in Via Q. Sella, 57

Per informazioni: UFFICIO CULTURA –Palazzo Municipale – Tel. 015512041

Tariffario per l’utilizzo del teatro Erios in vigore dal 30 gennaio 2012


DurataCon riscaldamento
Turni di 4 ore€ 300,00€ 450,00
Pomeriggio (14-20)€ 330,00€ 500,00
Pomeriggio e sera (14-24)€ 450,00€ 600,00
Intera giornata (9-24)€ 650,00€ 750,00



Per ogni ora o frazione di ora successiva alle ore 24 o comunque eccedente il periodo pattuito verranno addebitati ulteriori € 100,00.

Le tariffe d’affitto comprendono:
1 piazzato bianco (6 faretti al quarzo e 4 proiettori dalla sala verso il palco)
1 impianto audio (mixer con 4 casse audio in sala)
2 microfoni con relative aste
1 schermo bianco per proiezioni
Riscaldamento nel periodo invernale


I richiedenti che abbiano ottenuto il patrocinio comunale, in luogo delle suddette tariffe, corrisponderanno un contributo forfetario pari a € 150,00 comprendente l’uso del teatro e delle attrezzature minime garantite di cui al punto precedente sia per la durata dello spettacolo sia per eventuali prove precedenti lo stesso.

In caso di necessità di accensione dell’impianto di riscaldamento, i richiedenti con patrocinio comunale debbano corrispondere un ulteriore contributo giornaliero pari a € 50,00 per i periodi fino alle sei ore di utilizzo e pari a € 100,00 per i periodi eccedenti le sei e fino alle dodici ore di riscaldamento.

galleria fotografica
galleria fotografica

 

Scarica Modulo prenotazione Download questo file
Scarica il modulo di prenotazione del teatro Erios in formato doc

Scarica Piantina piano primo Download questo file
Scarica la piantina del piano primo del Teatro Erios in formato pdf

Scarica Piantina piano terra Download questo file
Scarica la piantina del piano terra del Teatro Erios in formato pdf




W3C