IMU (Imposta Municipale Propria) - anno 2013

IMU abitazione principale c.d. Mini IMU - SCADENZA 24 GENNAIO 2014



Ecco il link per simulare il conteggio dell'I.M.U. per l'anno 2013

ATTENZIONE!! DAL SITO DI RISCOTEL NON È POSSIBILE STAMPARE IL MOD. F24 PER IL PAGAMENTO RELATIVO AD ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE CON GLI IMPORTI DOVUTI, MA POTETE RIPORTARE LE CIFRE NEL MOD. F24 SCARICABILE A FONDO PAGINA


http://www.riscotel.it/calcoloimu2013/?comune=L880

Calcola IMU Comune di Vigliano Biellese


clicca qui per collegarti al sito del Catasto e controllare le rendite catastali

ALIQUOTE IMU 2013


Confermate per l'anno 2013 le aliquote 2012 stabilite dal Comune in data 29/10/2012 con deliberazione C.C. n. 34:
0,5% per l’abitazione principale e relative pertinenze (una sola per categoria catastale C/6, C/2, C/7).
0,9% per tutti gli altri immobili (seconde case e pertinenze, uffici, capannoni, saloni artigianali, aree fabbricabili, terreni e pertinenze all'abitazione principale esclusa la prima).
0,2% per i fabbricati rurali strumentali.
• detrazione per abitazione principale € 200,00, maggiorata di 50 euro per ogni figlio di età inferiore a 26 anni convivente, fino ad un massimo di 8 figli.


SCADENZE:
17.06.2013 - 1^ RATA (acconto) pari al 50% della imposta annua
16.12.2013 - 2^ RATA (saldo) conguaglio annuo sulla base di eventuali variazioni, ad eccezione degli immobili adibiti ad abitazione principale e non classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9
24.01.2014 - c.d. Mini-IMU - Saldo solo per abitazioni principali non classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze - Quota del 40% sulla differenza dell'imposta annua dovuta calcolata ad aliquota base 0,4% e aliquota deliberata dal Comune pari a 0,5%

Il Decreto Legge 30 novembre 2013 n. 133, conferma la cancellazione della seconda rata IMU 2013 calcolata ad aliquota di base, per le seguenti categorie di immobili:
- abitazione principale e relative pertinenze (nella misura massima di un'unità per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6, C/7), esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
- abitazione coniugale assegnata ad uno dei coniugi a seguito di separazione legale e divorzio (art. 1 comma 1 lettera b);
- abitazione di personale appartenente alle Forze Armate (art. 1 comma 1 lettera c)
- unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli IACP o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP;
- i terreni agricoli, nonché quelli non coltivati, di cui all'articolo 13, comma 5, del decreto-legge n. 201 del 2011, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola;
- i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all'articolo 13, comma 8, del decreto-legge n. 201 del 2011.

L'eventuale differenza tra l'ammontare dell'IMU 2013, calcolata in base alle aliquote deliberate dal Comune (confermate per l'anno 2013 le aliquote del 2012 - deliberazione C.C. n. 34 del 29.10.2012) è versata dal contribuente in misura pari al 40%.


La ridefinizione della “Riserva allo Stato”


Art. 1, co. 380, lett. a), Legge n. 228 del 24/12/2012:
Al fine di assicurare la spettanza ai Comuni del gettito dell’IMU di cui all’art. 13 del D.L n. 201/2011, per gli anni 2013 e 2014 (IMU sperimentale) è soppressa la riserva allo Stato di cui all’art. 13, co. 11 del D.L. n. 201/2011.

Art.1, co. 380, lett.f), Legge n. 228 del 24/12/2012:
È riservato allo Stato il gettito dell’imposta municipale propria di cui all’articolo 13, D.L. n. 201/2011, derivante dagli immobili ad uso
produttivo classificati nel gruppo catastale D, calcolato ad aliquota standard dello 0,76%, prevista dal co. 6, primo periodo, del cit. art. 13.


CODICI PER IL VERSAMENTO


Codice Catastale del Comune di Vigliano Biellese: L880

Tipologia immobiliCodice IMU
quota Comune
Codice IMU
quota Stato
Abitazione principale3912
Fabbricati rurali ad uso strumentale (escluse cat. D)3913
Terreni3914...
Aree fabbricabili3916...
Altri fabbricati (escluse cat. D)3918...
Fabbricati classificati in cat. D - STATO...3925
Fabbricati classificati in cat. D - incremento COMUNE3930...
Interessi da accertamento3923
Sanzioni da accertamento3924


Ricordiamo che per gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, l’aliquota dello 0,9% è così suddivisa:
• 0,76% allo Stato da versare con il seguente codice tributo:
3925 Fabbricati classificati in cat. D - STATO
• 0,14% al Comune da versare con il seguente codice tributo:
3930 Fabbricati classificati in cat. D - incremento COMUNE


Non è dovuta la prima rata dell'IMU sugli immobili per i quali tale rata era già stata sospesa con il decreto-legge n. 54 del 2013; il testo del D.L. n. 102 del 31 agosto 2013 è stato approvato in via definitiva dal Senato il 24.10.2013.

Il Decreto Legge 21 maggio 2013, n. 54, coordinato con la legge di conversione 9 agosto 2013, n. 214, agli artt. 1 e 2, aveva previsto la Sospensione della rata dell’acconto 2013 per:
•l’abitazione principale e le relative pertinenze - una sola per categoria catastale di tipo C/6 (autorimesse), C/2 (depositi), C/7 (tettoie) - esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9
•le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari
•gli alloggi regolarmente assegnati dagli Iacp o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli Iacp
•i terreni agricoli
•i fabbricati rurali (abitativi e strumentali)


MODELLO DI DICHIARAZIONE IMU COMPILABILE


clicca qui per collegarti al sito del Dipartimento delle Finanze e compilare on line la dichiarazione IMU
A fondo pagina è scaricabile il modello della dichiarazione IMU in formato pdf


L’ufficio Tributi è a disposizione per ulteriori informazioni e chiarimenti nei giorni di:

Martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Giovedì dalle ore 9.00 alle ore 16.00
presso il municipio di Vigliano Biellese, al primo piano.


Tel. 015.512041 - Fax 015.811506
Mail: tributi@vigliano.info


 

Scarica Aree edificabili - IMU: Tabella valori indicativi Download questo file
Scarica qui la tabella dei valori indicativi ai fini IMU approvata con D.G.C. 121/2012 ed integrata con D.G.C. 137/2013

Scarica Aree edificabili - Mappa Area Urbana Centrale (AUC) Download questo file
Scarica qui la mappa dell'Area Urbana Centrale (AUC) in formato pdf

Scarica Aree Edificabili - Relazione a corredo della tabella per i valori indicativi ai fini IMU Download questo file
Scarica la Relazione di stima di individuazione del valore indicativo di mercato delle aree edificabili ai fini del calcolo dell'IMU

Scarica Dichiarazione IMU Download questo file
Scarica il Modello dichiarazione IMU in formato pdf. Per il modello editabile, collegarsi al sito del Dipartimento delle Finanze http://www.finanze.it/export/download/Imu/IMU_2012_Editabile.pdf

Scarica Mod. F24 semplificato Download questo file
Scarica il modello semplificato per il pagamento IMU in formato pdf

Scarica Modulo richiesta rimborso IMU Download questo file
Scarica qui il modulo di richiesta rimborso IMU in formato pdf

Scarica Regolamento IMU approvato con deliberazione n. 33 del 29.10.2012. Download questo file
Scarica copia del Regolamento I.M.U. in formato pdf

Scarica Richiesta compensazione tributi locali Download questo file
scarica qui il modello di richiesta compensazione con tributi locali compilabile in formato .doc

Scarica richiesta rimborso IMU Download questo file
scarica qui il modello editabile per la richiesta rimborso IMU




W3C