TARES >> T.I.A. 2013
A decorrere dal 1° gennaio 2013, con il Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201 (convertito con Legge 22 dicembre 2011 n. 214) Art. 14 "Istituzione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi", veniva istituito in tutti i Comuni del territorio nazionale il nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi denominato TARES e contestualmente venivano soppressi tutti i precedenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti urbani (TARSU – TIA1 – TIA2).

Con deliberazione di C.C. n. 27 del 24/06/2013 si erano approvate le tariffe del tributo comunale sui servizi TARES per l’anno 2013 definendo secondo quanto previsto dal Decreto Legge n. 35 del 8 aprile 2013, (convertito in legge 6 giugno 2013, n. 64) come di seguito indicato:
* Versamento del tributo in n. 3 rate aventi le seguenti scadenze:
-- rata 1: 30 settembre 2013
-- rata 2: 31 ottobre 2013
-- rata 3: 31 dicembre 2013
* Versamento delle prime due rate in misura pari all’80% della TIA1 dovuta per l’anno 2012, ovvero, nel caso in cui l’occupazione / detenzione o il possesso siano iniziati dopo il 31/12/2012, in misura pari all’80% del tributo dovuto per l’anno 2013 determinato applicando le tariffe TIA1 vigenti nell’anno 2012

L’art. 5 comma 4-quater del Decreto Legge 31 agosto 2013, n. 102, convertito con modificazioni dalla L. 28 ottobre 2013, n. 124, consente ai Comuni di mantenere, ai fine dello smaltimento rifiuti, l’applicazione della medesima entrata vigente nel 2012, vale a dire TARSU, TIA1 o TIA2.
Con lo stesso provvedimento è stato prorogato al 30 novembre il termine per approvare il bilancio di previsione 2013, differendo quindi anche il termine per approvare o variare i regolamenti tributari, le aliquote e le tariffe.

Stante l’incertezza applicativa e la criticità dell’applicazione del TARES, le modifiche recentemente introdotte fanno perdere totalmente di interesse la comprensione del nuovo sistema tariffario previsto inizialmente dal D.L. 102/2013.

Il Comune di Vigliano Biellese ha pertanto ritenuto opportuno, anche in ragione dei tempi stretti fissati dalla novella, confermare per l’anno 2013 l’applicazione della Tariffa Igiene Ambientale (TIA1) secondo quanto previsto dal ex art. 49 del D.lgs. 22/97 e del relativo Regolamento comunale di applicazione della medesima.
Resta in ogni caso dovuta la maggiorazione di 0,30 € al metro quadrato in favore dello Stato secondo quanto disciplinato dalla legge istitutiva.


MAGGIORAZIONE RISERVATA ALLO STATO
Maggiorazione per i costi dei servizi indivisibili: tale maggiorazione pari ad € 0,30 per metro quadrato è riservata allo Stato ed è versata in unica soluzione entro il 16.12.2013 tramite modello F24 che sarà recapitato unitamente al terza ed ultima rata.



TERMINI E MODALITÀ DI VERSAMENTO
· 1^ RATA/RATA UNICA - acconto - scadenza 30 settembre 2013.
(possibilità di accorparla alla seconda in unico pagamento da effettuare entro il 30 settembre 2013)
· 2^ RATA - acconto - scadenza 31 ottobre 2013.
· 3^ RATA - saldo: scadenza 31 GENNAIO 2014.



Sportello
Il Comune di Vigliano Biellese ha affidato fino al 31.12.2013, la gestione operativa e la riscossione dei pagamenti alla società SEAB - Società Ecologica Area Biellese s.p.a. con sede in Biella.
http://www.seabiella.it/

L'ufficio tariffa rifiuti è stabilmente collocato presso il piano terra del Municipio.
L'apertura al pubblico dello sportello rifiuti è garantita nel giorno di giovedì dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle 13.00 alle 16.00; al di fuori di tale orario è necessario verificare la disponibilità contattando gli uffici comunali.
È possibile reperire l’addetta anche via mail all'indirizzo tiavigliano@seabiella.it oppure telefonicamente al numero 015512041, e chiedere dello sportelo Seab; il servizio telefonico è disponibile negli orari riportati sopra.


Troverete il regolamento TIA 2012 valido anche per l'anno 2013 cliccando qui

 

Scarica Delibera TIA 2013 Download questo file
Scarica qui copia della Deliberazione C.C. di CONFERMA DELLA TARIFFE RIFIUTI ANNO 2013 E APPROVAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO




W3C